Progetto

Nuovo Centro Culturale Buddista

Cliente

Monastero di Chung Tai Chan onlus in Italia

Servizi

Progettazione architettonica e di interni, progettazione strutturale ed impiantistica, supervisione lavori

Luogo

Campi Bisenzio, Firenze

Superficie

4.930 sqm

Fine dei lavori

2021

In un intorno residenziale ripetitivo e  confinato dai rilevanti assi infrastrutturali, il lotto di terreno del  nuovo Centro Culturale Buddista sorge in posizione baricentrica rispetto alla Piana Fiorentina.

Il progetto nasce con l’intento di coniugare costrutti e simbolismi della filosofia Buddista con i temi del costruire moderno. Dalla ricerca di un connubio ragionato e sinergico nasce un complesso dove i richiami e stilemi della cultura zen si esplicitano nelle zone dedicate allo studio e alla meditazione e culminano nella costruzione di una pagoda simbolica, mentre la parte dedicata al funzionamento del centro culturale si connota con forme più moderne e libere da vincoli. Una grande sala centrale e due aule più piccole ai lati sono il fulcro della zona di studio e culto, completate da zone direzionali. La reception, connotata da un loggiato coperto e da una grande terrazza, costituisce il collegamento con la zona ricettiva dove si trovano una mensa con cucina, la biblioteca e un’ampia zona ricettiva per gli ospiti e per i Maestri Buddisti. 

Il progetto rilega il linguaggio simbolico rappresentativo Buddista con i temi dell’architettura moderna in un pattern uniforme di cromie e materiali, tale da permettere una contestualizzazione armoniosa del complesso.